sabato 28 febbraio 2015

PASTINE AL RISO

Settimana tranquilla, finalmente il sole ha fatto capolino e ho ripreso le mie camminate sull’alzaia del Naviglio con la mia collega-amica Paola in pausa pranzo. Mi fanno star bene, il sole sta risvegliando la natura, vediamo parecchi germogli, qualche scoiattolino e tanti uccellini e un pochino sento che sta risvegliando anche me, il lungo inverno sta finalmente finendo?

Oggi vi lascio questa ricetta letta tanto tempo fa nell’adorabile blog CountryKitty, anche da lei sta arrivando la primavera!
Adoro sbirciare tra le sue bellissime pagine dove trovo sempre immagini dolcissime e poetiche e qualche spunto per rendere più romantica anche casa nostra e il nostro giardino, certo i suoi sono da favola e lei ha le mani d’oro…vedi questi dolcetti, da riprovare altre mille e mille volte, si sono volatilizzati in un battibaleno!

Ingredienti per la frolla:
200 gr di farina
100 gr di burro
100 gr di zucchero
2 uova
un pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno di riso:
70 gr di riso
400 ml di latte
20 gr di burro
50 gr di zucchero
1 uovo
semi di una bacca di vaniglia

Ingredienti per la crema pasticcera:
2 tuorli
40 gr di zucchero
40 gr di farina
350 ml di latte
scorza grattugiata di un limone

Come prima cosa bisogna preparare la pasta frolla.
Prendete una ciotola e aiutandovi con la frusta elettrica riducete a grumi farinosi il burro, tolto dal frigorifero almeno mezz'ora prima della preparazione, la farina e lo zucchero.
Aggiungere poi le uova e il pizzico di sale e formare, molto velocemente, una palla che avvolgerete nella pellicola per poi metterla in frigorifero a riposare per almeno un'ora.

Per il ripieno al riso mettete il latte in una casseruola e portatelo a ebollizione con i semi della bacca di vaniglia, tuffateci il riso e lasciate cuocere avendo cura di mescolare spesso.
Una volta cotto lasciate raffreddare.
A parte lavorare il burro con lo zucchero, aggiungete il rosso dell'uovo e il bianco montato a neve.
Unite questo composto al riso ormai freddo.

Per la crema pasticcera procedete portando a ebollizione il latte.
In una ciotolina lavorate lo zucchero con i tuorli e la scorza del limone, aggiungete, una volta fatto diventare ben chiaro il composto, la farina e un goccio di latte ben caldo.
Trasferite poi la crema, liscia ed omogenea, nel latte bollente e lasciate cuocere per qualche minuto finchè non risulterà densa e corposa.
Stendete la pasta frolla su un piano e, con l'aiuto di un mattarello stendetela abbastanza sottile (4-5 mm) e tagliate con un coppapasta dei dischi.
Imburrate degli stampini per tortine e mettete in ognuno un disco di frolla e bucatene il fondo con una forchetta.

Unite la crema pasticcera al composto di riso, mescolate bene e mettete in ogni tortina un paio di cucchiaiate di ripieno.
Infornate a 175 gradi sul ripiano più basso del forno per circa mezz'ora.

Sfornate, lasciate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo.

Da mangiare assolutamente fredde e meglio se a qualche ora (o anche un giorno!) dalla preparazione.

Buon fine settimana!







lunedì 23 febbraio 2015

CORNETTI DOLCI AL FORMAGGIO SPALMABILE E CACAO

Oggi ho festeggiato il mio trentottesimo compleanno.

Tanti auguri da persone vicine e lontane, regali fatti col cuore e messaggini che mi hanno fatto commuovere.


Scusatemi se lo ammetto ma sono felice, felice per quello che ho e non chiedo nulla di più!

Non voglio peccare di presunzione, ma non posso lamentarmi di nulla nonostante le fatiche quotidiane, sono soddisfatta nel vedere i bambini felici e spensierati, non ci manca nulla e siamo sereni…adoro il loro papà!


Ieri poi il sole ha deliziato il nostro pomeriggio, siamo stati in cortile dopo tanto tempo chiusi in casa, abbiamo giocato, fotografato (dovevo provare assolutamente la mia nuovissima e primissima reflex :-)) e fatto merenda all’aria aperta.


E’ tutto ciò che voglio!

Per la merenda dei cornettini golosissimi, per una non ricetta veloce ma assolutamente da riprovare….

Ingredienti:
1 rotolo di pasta brisee
125 gr di formaggio spalmabile (Phiadephia)
un goccio di latte
3 cucchiaini di cacao amaro
2 cucchiaini di malto di riso
2 cucchiaini di zucchero di canna
zucchero di canna q.b.
latte q.b

Stendete la pasta brisee e tagliatela prima in quattro e poi di nuovo ogni quarto in tre spicchi.


In una ciotolina lavorate il formaggio con il cacao, i due cucchiaini di zucchero di canna e i due di malto di riso per ottenere una crema densa e lucida.

Mettete un cucchiaino del composto al formaggio su ogni triangolino e arrotolate per formare dei piccoli cornetti.


Spennellate i cornetti con il latte e spolverizzate di zucchero di canna.

Infornate a 180 gradi per 15 minuti e servite tiepidi.


Buona vita!





giovedì 19 febbraio 2015

FOCACCIA DOLCE INTEGRALE

Buongiorno!

Come potete vedere dalle ricette presenti sul mio blog nella mia cucina rientra di tutto un po'.
Adoro i dolci e i lievitati, mi piacciono moltissimo i risotti e preferisco i primi piatti ai secondi, amo il pesce ma non riesco a cucinarlo quanto vorrei, i miei figli non ne vanno matti, invece amano le verdure e i legumi e ne cucino in abbondanza...insomma cerco di tenere per tutta la famiglia una dieta varia e piuttosto equilibrata.

Ultimamente ho letto l'articolo del celebre dott.Berrino segnalato dal Federica qui nel suo blog e ho ritrovato alcuni suggerimenti che mi ero imposta già l'estate scorsa di iniziare a seguire.
Da quella lettura mi sto impegnando ancora di più per applicare poche ma buone regole per la nostra alimentazione in particolare:

-preferire latte di soia, avena, riso al latte di mucca
-eliminare lo zucchero bianco sostituendolo con malto di riso, stevia o, eventualmente, zucchero di canna
-cercare di ridurre il consumo di farina 00

Un'impresa direte voi e avete perfettamente ragione, soprattutto per quanto riguarda la farina, è difficile non tanto per noi ma per i bimbi abituarsi al gusto integrale ma ci stiamo riuscendo, a piccoli passi e allora ecco una buona focaccia da proporre per colazione o a merenda.

Ingredienti:
150 gr di farina 00
250 gr di farina integrale
150 gr di pm
320 gr di acqua
1 cucchiaio di malto di riso
1 pz di sale
3 cucchiai di zucchero di canna

qualche fiocchetto di burro

Nella macchina per il pane, ma lo stesso procedimento si può seguire anche con l'aiuto della planetaria, aggiungete nell'ordine la farina 00 , quella integrale, la pasta madre, l'acqua, un cucchiaio di malto di riso e un pizzico di sale.

Impastate per una ventina di minuti e poi lasciate riposare e lievitare per un'oretta circa.

Trascorso questo tempo prendete la pasta, rovesciatela sul piano da lavoro, pirlate formando una palla che trasferirete in una tortiera rotonda (io ne ho usata una di silicone che non ho dovuto nemmeno imburrare),

Lasciate lievitare in un luogo caldo e umido per almeno tre ore, io per accelerare i tempi inforno con la funzione economy impostando la temperatura a 35 gradi.

Cuocere a 200 gradi per 25 minuti coprendo prima di infornare la superficie con zucchero di canna e burro a fiocchetti,
Non vi preoccupate, troverete ancora e comunque ricette che non rispettano queste regole, sono convinta che ci sia anche una via di mezzo...senza esagerare qualche volta si può anche sgarrare...


lunedì 16 febbraio 2015

UOVA AL FORNO

Buongiorno, in questo blog ho sempre avuto la voglia, mai assecondata di parlare anche di organizzazione domestica.

Non per insegnare nulla perchè sono convinta che ognuno a casa propria deve trovare il modo e la strategia giusta per affrontare con serenità i lavori domestici e l'organizzazione della settimana, ma per dare qualche spunto e capire, dai vostri commenti, se c'è qualche altro trucco da poter imparare!

Adoro tutto ciò che è organizzazione, da quella degli armadi al planning settimanale delle pulize, mi piace seguire su internet blog e siti che parlano di organizzazione casalinga, prendere spunto e adattare il tutto per casa nostra.
I due che adoro e che non posso fare a meno di visionare giornalmente sono BabyGreen e IheartOrganizing, li trovo adorabili e pieni di idee interessantissime!

Così, già pur seguendolo da diverso tempo, ho integrato il mio menù settimanale con ricettine proposte nei menù settimanali (BabyGreen) proposti da questa fantastica mamma e subito piaciuti a tutti, grandi e piccini.

La trafila è sempre la stessa, il venerdì mattina stilo il menù della settimana successiva non senza aver prima ben controllato cosa abbiamo da utilizzare in scadenza così da evitare acquisti ma soprattutto sprechi inutili!
Nella pausa pranzo vado a far spesa seguendo dettagliatamente la lista senza aggiungere nulla, so già cosa mi servirà per la settimana successiva.

Dove lo scrivo? Su un foglio excel che stampo a colori da tenere nella mia agenda ad anelli che mi sono confezionata su misura, ne potete trovare di bellissimi su internet ma se lo volete scrivetemi, sarò felice di poterlo condividere.

Ecco quindi una ricettina veloce salva cena, presa da qui Baby Green - Ricette con le uova per bambini, provata e piaciutissima!



Ingredienti:
2 uova a testa (10 uova per noi)
1 cucchiaio di latte per ogni porzione (5 per noi)
erba cipollina (meglio fresca ma adesso anch'io mi devo rassegnare a quella secca)
un pizzico di sale 

scamorza a cubetti (circa 5 cubetti a persona)

Con l'aiuto delle fruste elettriche sbattete in una capiente ciotola le uova, aggiungete il latte, l'erba cipollina e il sale per qualche minuto.
Prendete delle cocottine o ciotolinine e versate il composto in modo che ne occupi un quarto, fate cadere nel centro 4/5 cubetti di formaggio e infornate a 180 gradi per quindici minuti circa.

Sfornate e servite subito, sono buonissime ben calde, col formaggio che fila!

Buona settimana!



sabato 14 febbraio 2015

CUORI PROFUMATI DI FROLLA


IL GIORNO PIù BELLO

Il giorno più bello? Oggi.

L’ostacolo più grande? La paura.
La cosa più facile? Sbagliarsi.
L’errore più grande? Rinunciare.
La radice di tutti i mali? L’egoismo.
La distrazione migliore? Il lavoro.
La sconfitta peggiore? Lo scoraggiamento.
I migliori professionisti? I bambini.
Il primo bisogno? Comunicare.
La felicità più grande? Essere utili agli altri.
Il mistero più grande? La morte.
Il difetto peggiore? Il malumore.
La persona più pericolosa? Quella che mente.
Il sentimento più brutto? Il rancore.
Il regalo più bello? Il perdono.
Quello indispensabile? La famiglia.
La rotta migliore? La via giusta.
La sensazione più piacevole? La pace interiore.
L’accoglienza migliore? Il sorriso.
La miglior medicina? L’ottimismo.
La soddisfazione più grande? Il dovere compiuto.
La forza più grande? La fede.
La cosa più bella del mondo? L’amore

   Madre Teresa di Calcutta


Con l'augurio che tutti i giorni dell'anno siano "I giorni più belli", che nessuno debba aspettare proprio il 14 febbraio per festeggiare, che ognuno viva nel quotidiano ogni forma d'amore: per i figli, per la dolce altra metà e per tutti coloro che ci accompagnano nel cammino della vita...

Magari con qualche dolce coccola come questa, dei biscottini fragranti e profumati con tanti cuori colorati!

Ingredienti:
500 gr di farina
200 gr di zucchero a velo
4 tuorli
250 gr di burro
1 buccia di limone grattuggiata
mezzo cucchiaino di cannella
marmellata alle pesche q.b.

Per la frolla seguo ormai il procedimento mixer ma potete benissimo procedere manualmente.
Ponete nel boccale la farina setacciata, un pizzico di sale e il burro freddo da frigorifero tagliato a cubotti.

Frullate il tutto fino ad ottenere un impasto dalla consistenza sabbiosa e farinosa che verserete su un piano da lavoro.

Aggiungete lo zucchero a velo, create una fontana e nel centro aggiungete i tuorli, la scorza di limone e la cannella quindi iniziate ad amalgamare bene bene prima con l'aiuto di una forchetta e poi con le mani facendo attenzione a lavorare il tutto in tempi brevissimi per non surriscaldare l'impasto.

Avvolgete poi la frolla nella pellicola e ponete in frigorifero per 30 minuti.

Stendete la frolla, con l'aiuto di un mattarello, dello spessore di 5 mm circa e con degli stampini a cerchio formate i biscotti, divideteli poi a metà e "bucate" l'altra metà con uno stampino a cuore.

Infornate a 180 gradi per 8 minuti circa, lasciate raffreddare le due metà e poi spennellate le basi con la marmellata di pesche e chiudete col cerchio a cuore.

Spolverizzate il tutto con tanto zucchero a velo e servite accompagnati da un dolce sorriso!

Buon sabato!










domenica 8 febbraio 2015

MUFFIN DI FARRO AI MIRTILLI

Eccomi, finalmente a raccontare di questo periodo, nulla di straordinario ma tanti piccoli avvenimenti che mi tengono ben impegnata!

Innanzitutto “Evviva è arrivata la neve!”.
Lo so, crea un sacco di disagi e venerdì mattina ci abbiamo messo il doppio a prepararci per uscire armati di doposci , guanti impermeabili e borsette coi cambi di scarpe e calze.
Il viaggio per l’ufficio è durato 25 minuti in più ma cosa ci posso fare se mette tanta allegria a me quanta ne mette ai miei figli?
Poi alla sera quando siamo arrivati a casa hanno iniziato a correre e rotolarsi in cortile, lo avrei fatto volentieri anch’io,non so cosa mi ha trattenuta!

Un'altra cosa bellissima è stato festeggiare il settimo compleanno di Andrea con una bella festa-pizzata a casa coi suoi amichetti di prima elementare che ha voluto scegliere tra vecchi compagni di materna e altri incontrati quest’anno alle elementari.
Quanta tenerezza nel momento della buonanotte sentirsi ringraziare per la festa bellissima che gli abbiamo riservato ma che si è meritato alla grande!
Vi racconterò tutto…abbiate pazienza…

E poi il lavoro, il karate dei bimbi, il mio yoga, la piscina per tutti al sabato e il carnevale in arrivo…normale routine che tanto mi impegna ma tanto adoro!

Così per augurarvi buona vita in questa giornata dove riesco solo a vedere il bicchiere mezzo pieno (purtroppo per il mio pessimo carattere non è sempre così!) senza che sia successo nulla di speciale, ecco che cosa vi ho riservato…

Ingredienti
230 gr di farina di farro
100 gr di zucchero di canna
2 uova
140 gr di yogurt greco
12 gr di lievito per dolci
4 cucchiai di olio EVO
150 gr di mirtilli
un pizzico di sale
scorza di un limone grattugiata


Sbattete con la frusta elettrica o a mano le uova con lo di zucchero di canna, un pizzico di sale e la scorza grattugiata di un limone ben lavato.
Quando saranno chiare e spumose aggiungete la farina di farro e il lievito, prima ben setacciati, alternandoli ai 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva.
Incorporate delicatamente con l’aiuto di un cucchiaio di legno lo yogurt greco e infine unite i 200 gr di mirtilli puliti prima spolverizzati con un pochino di farina bianca per non farli “cadere” nell’impasto.
Versate il composto in 8 stampini da muffin, livellateli e cuocete in forno preriscaldato a 170° per 25 minuti.

Sformate i muffin, lasciateli raffreddare e servite, i nostri sono finiti in un battibaleno fra merenda e colazione!

Buona domenica!





domenica 1 febbraio 2015

NON SONO SPARITA!

Questa settimana e' stata mooolto impegnativa dal punto di vista lavorativo e oggi, tra un quarto d'ora circa, avrò la casa invasa dagli amichetti di Andrea che oggi compie (già!) 7 anni!

Ripasserò a breve, se sopravvivo, per raccontarvi di questa festa, vi lascio solo una piccola anteprima scattata prima di mettere in segreto la torta!


Passate una buona domenica!

Chiara.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...