giovedì 26 marzo 2015

BRASATO (nella pentola a pressione!)

Ho imparato a cucinare da piccola, i miei genitori lavoravano con la panetteria anche di sabato e io quando potevo e non ero a scuola avevo il compito di preparare qualcosina.
Mettevo la pentola sul fuoco e preparavo un sughetto al pomodoro, gli spaghetti alla carbonara oppure inventavo un buon risottino.
E poi i dolci, ho sempre adorato mangiarli e sperimentare ricettine nuove e gustose per stupire innanzitutto la mia famiglia e poi, successivamente gli amici.

A casa nostra però non è mai stata consuetudine utilizzare la pentola a pressione, non ho imparato così ad usarla, non la conoscevo e non sapevo fosse davvero comoda.
Ovviamente chissà perché mi ha sempre affascinata.

Così finalmente un paio d’anni fa’ l’ho trovata sotto l’albero, mio marito mi conosce benissimo e sa che mi sciolgo davanti a tutto ciò che mi manca e che può essere impiegato in cucina!

Lo confesso, non la utilizzo frequentemente ma la trovo estremamente comoda per cuocerci le verdure e poi mi piace sperimentare qualche ricetta tradizionale e scoprire che in realtà il risultato è delizioso anche così, impiegandoci la metà del tempo.

Per ora ci ho cotto risotti, arrosti, bolliti e sabato scorso anche il brasato!


Leggete un po’…

Ingredienti:

1 kg di carne per brasato meglio conosciuta come “cappello del prete”
mezzo litro di brodo vegetale
una cipolla
1 bicchiere di vino rosso
2 carote
1 rametto di rosmarino
2 funghi porcini medi
2 coste di sedano
1 cucchiaino di sale grosso
Un pizzico di pepe
3 cucchiai di olio EVO
una noce di burro
Nella pentola a pressione fate appassire la cipolla con l’olio e il burro, aggiungete le carote, il sedano e i funghi tagliati grossolanamente.

Aggiungete la carne e fatela rosolare fino ad a quando avrà una bella crosticina, bagnate con il vino rosso e lasciate evaporare.

Versate il brodo, aggiungete il rametto di rosmarino e chiudete.

Lasciate cuocere per un’ora dal fischio abbassando il fuoco al minino.

Una volta cotta togliete la carne e il rosmarino e aggiungete alle verdure un cucchiaio abbondante di farina e un pizzico di pepe, frullate bene ed eventualmente aggiungete un pizzico di sale.

Affettate la carne e servitela rigorosamente calda coperta dalla crema di verdure.



Provare per credere!




sabato 21 marzo 2015

TORTINI DI LATTE CALDO AL CACAO

Che delizia!

Ho incontrato più volte la ricetta della torta al latte caldo navigando ma non l’avevo ancora provata.

Ovviamente non mi sono accontentata della ricetta, della forma e del gusto originali ma alla versione base ho aggiunto dell’ottimo cacao e ho deciso di creare delle simpatiche monoporzioni!

La scusa officiale è che sarebbero piaciute di più ai bambini, in realtà così sono golosissime anche per mamma e papà!

Mi sto preparando per organizzare la festa per la prima comunione di Lorenzo, settimana scorsa ha affrontato con serenità e gioia la prima santa confessione e non vi nascondo di essermi emozionata.
E cresciuto, è un ometto e devo ammettere che mi da tante soddisfazioni anche se a volte si perde nel suo mondo fantastico!

Faremo un pranzo-grigliata in giardino con i nonni e gli zii sperando in un bellissimo sole, ho stilato un elenco di aperitivi-antipasti, ho pensato al primo e a quale carne cuocere sul barbeque ora devo pensare ai dolci, accanto all’angolo della confettata ne vorrei proporre un bel buffet.

Cosa faccio, mi segno già questa ricetta?
Ingredienti:

3 uova intere
180 gr di zucchero di canna
180 gr di farina
8 gr di lievito per dolci
125 ml di latte
60 gr di burro
una bustina di vanillina
2 cucchiai di cacao amaro

 Montate con le fruste elettriche oppure con la planetaria le uova con lo zucchero, per 5 minuti esatti.

In un pentolino fate scaldare il burro con il latte, aggiungete la vanillina e il cacao e portate a ebollizione.

Unite al composto di uova, aiutandovi con una spatola e in modo molto delicato, la farina precedentemente setacciata con il lievito.

Sempre aiutandovi con la spatola unite anche il composto di latte caldo e mescolate molto bene.

Versate tre cucchiai di composto in ogni pirottino e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti circa.

Buona domenica!





sabato 14 marzo 2015

BISCOTTI AL CUCCHIAIO

Da una recente lezione di meditazione ho imparato dalla mia insegnante di yoga una cosa bellissima.

Quando ci si sveglia di malumore oppure durante la giornata qualcosa va storto sapete come poter rimediare?

Bisogna solo imporsi di sorridere per un minuto e mezzo, così facendo il cervello memorizza la posizione dei muscoli facciali e come per magia ritorna il buonumore...

Non ci credete, provatelo, so che qualcuno di voi ha già sperimentato con successo!

Anche questa ricetta fa tornare il buonumore come per magia, a me è stata passata dalla mia amica-collega Paola (quindi una garanzia!) e io la regalo a voi oggi per le prossime colazioni.


Eccovi la versione originale e la mia, più rustica, a voi la scelta.

Ingredienti:
250 gr di farina (125 gr di farina di riso e 125 gr di farina di farro)                                     
1 uovo
mezza bustina di lievito
125 gr di zucchero (125 gr di zucchero di canna)
125 ml di latte
mezzo bicchiere scarso d'olio di mais
mezza buccia di arancia e mezza buccia di limone grattugiata (una buccia d'arancia grattugiata)

Impastate lo zucchero con l'uovo nella planetaria oppure con l'aiuto delle fruste elettriche o a mano per qualche minuto.
Incorporate la farina prima setacciata con il lievito, mescolate bene e poi aggiungete l'olio, le bucce grattugiate ed infine il latte.
Ed ecco la spiegazione del nome di questa ricetta.
Prendete una teglia, foderatela con della carta forno e poi versateci l'impasto a "cucchiaiate" ben distanti tra loro.
Infornate a 180 gradi per 10/15 minuti, finchè i bordi non iniziano a prendere colore.

Buon fine settimana!

sabato 7 marzo 2015

MAIONESE IN UN MINUTO e VITELLO TONNATO

Sabato è giorno di piscina, ci andiamo al mattino per poi rientrare verso le 12.30 affamati e sfiniti quindi dobbiamo sempre escogitare qualcosa di buono da preparare in anticipo per sfamare i cuccioli appena arriviamo.
Avevo un pezzo di magatello così per il pranzo di oggi ho preparato del buon vitello tonnato e mentre lo preparavo non potevo fare a meno di pensare di postare questa ricetta, veloce e che tanti già conosceranno, ma sopratutto di mettere nero su bianco la ricetta di questa maionese pronta in un minuto (anche qualche secondo meno!) e davvero perfetta.
L'ho trovata dopo prove e riprove ma vi assicuro che vi verrà al primo tentativo!

Ingredienti per la maionese:
210 gr di olio di mais a temperatura ambiente
1 uovo intero tolto qualche ora prima dal frigorifero
1 cucchiaino di aceto
il succo di mezzo limone
1 pizzico di sale fino

Ingredienti per il vitello tonnato:
un pezzo di magatello del peso di 800-1000 gr
2 carote
1 cipolla
1 gamba di sedano
tre foglie di alloro
maionese
160 gr di tonno
8 capperi

La procedura per ottenere questa maionese è velocissima, mettete nel boccale del minipimer tutti gli ingredienti nell'ordine scritto sopra e azionate il minipimer senza muoverlo.
Dopo qualche secondo quando la crema ha preso consistenza muovete su e giù il minipimer per 4/5 volte: la maionese è pronta, lasciatela riposare almeno per mezz'ora in frigorifero.
Fate cuocere la sera prima della preparazione il magatello mettendolo in una pentola con acqua (fino a coprirlo), le carote ben pulite e sbucciate, la cipolla intera senza buccia e le foglie di alloro.
Lasciate sobbolire per un'ora circa e comunque punzecchiate con una forchetta per verificarne la cottura,

Tagliate la carne a fette sottilissime con il coltello o aiutandovi con una affettatrice e ponetela su un piatto da portata abbastanza largo.

Prendete la maionese dal frigorifero, aggiungete il tonno e i capperi e frullate, sempre con l'aiuto del minipimer finche gli ingredienti non sono ben sminuzzati,
Coprite la carne con la crema, decorate con qualche oliva e riponete al fresco prima di servire.

Un augurio di cuore a tutte le donne che rendono speciale questo blog 
con le loro visite!






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...