sabato 28 giugno 2014

STRUDEL SALATO AL PESTO DI MANDORLE

Innanzitutto grazie! 

Un grazie di cuore per la vostra comprensione e i vostri incoraggiamenti, siete sempre carinissime e pensandoci bene è un peccato chiudere quest'angolino che mi ha permesso di incontrarvi!
Così eccomi qui, scuola finita per Lorenzo che anche quest'anno ci ha dato delle belle soddisfazioni e asilo in dirittura d'arrivo, visto che lunedì sarà l'ultimo giorno per Andrea e Serena.
Tra due settimane partiamo per un'esperienza nuova: abbiamo deciso di provare il campeggio con tanto di tenda e attrezzatura comprate con tanto amore e tanta passione, la stessa che abbiamo usato io e papino per organizzare il tutto per il meglio. Vi racconterò...

Anche se il tempo non si è ancora stabilizzato, la conferma è che ora pioviggina, abbiamo organizzato nelle giornate più calde dei bei giri all'aria aperta e picnic con tanto di coperta stesa in un prato e pedalate in bicicletta.
Tante torte salate, panini e dolcetti monoporzione, qualche ricetta "vecchia" e straprovata e qualche nuovo esperimento, da appuntare perchè delizioso come questo strudel...
Ingredienti:
1 porzione di pasta salata al vino (oppure di pasta brisee già pronta)
100 gr di prosciutto cotto
200 gr di ricotta freschissima
6 fili d'erba cipollina
15 foglie di basilico
10 mandorle
3 cucchiai di olio EVO

Ingredienti per la pasta salata al vino
250 gr di farina
3 cucchiai di olio EVO
5 gr di sale
mezzo bicchiere di vino bianco secco

La preparazione di questo strudel è velocissima anche se, per evitare di comprare la pasta brisee già pronta, mi sono dilettata a impastare questa pasta salata che però si può preparare anche con 24 ore d'anticipo e lasciar riposare in frigorifero.

Metto sul tavolo la farina e faccio un buco el centro dove verso l'olio, metto il sale e pian pianino aggiungo il vino, impasto per qualche minuto e la mia pasta è pronta.
Se la lascio riposare in frigor la avvolgo nella pellicola.

Per lo strudel preparo la ricotta ben setacciata in una ciotolina e le aggiungo i fili di erba ecipollina tagliuzzati con le forbici.
Preparo anche il pesto frullando le foglie di basilico ben lavate con l'olio e le mandorle.

Assemblo il tutto stendendo su un foglio di carta forno la pasta e riempiendola nell'ordine con il prosciutto ben steso, la ricotta e le cucchiaiate di pesto.
Chiudo bene e spennello con un uovo sbattuto.
Inforno il tutto a 180 gradi per 30 minuti.
Vi auguro felici giornate all'aria aperta!









domenica 15 giugno 2014

BAPS INFARINATI

Buongiorno!

Lo devo ammettere, sto pensando di chiudere questo blog, so che non sono l'unica ad avere ripensamenti e dubbi a tal proposito: leggo che ogni tanto capita anche a voi ma questa e' una crisi seria!

Ovviamente il motivo principale e' che mi porta via parecchio tempo: fotografa, cucina, sistema le immagini, scrivi, rispondi ai commenti...sono tutte cose che ADORO fare ma purtroppo lavoro, figli e casa mi occupano moltissimo e con l'arrivo dell'estate anche di più.

Il nostro giardino e il nostro orticello hanno bisogno di cure quotidiane quindi Luca è impegnato costantemente fuori, io porto avanti il resto: sono grosse soddisfazioni, stiamo mangiando le prime zucchine, abbiamo pesto fatto in casa ogni volta che vogliamo e rucola fresca appena colta. Le cipolle sono quasi pronte e quanti pomodori, per ora verdi ma che matureranno a breve! 
E poi un sacco di lamponi, fragole e una varietà di erbe aromatiche profumatissime!

L'altra grossa novità e' che sono dimagrita di quasi 6 chili dal lunedì di Pasquetta.
Non ho seguito diete particolari ma ho cambiato alimentazione e durante la giornata prediligo frutta e verdura, solo alla sera accompagno il contorno con un buon secondo, sempre meno di carne cercando di alternare cereali, uova e formaggi, passati di verdura e legumi.
Non diventerò mai vegetariana, ma ora mi va di sentirmi più leggera e ho trovato che questa dieta mi fa veramente bene: sono pronta per la temutissima prova costume!!!

Di conseguenza cucino meno ma soprattutto ricette meno sfiziose!

Detto questo non mi arrendo, ci riprovo, ho delle belle ricette in archivio che non vi ho ancora presentato e poi cercherò di alternare con ricette più sane e light ma soprattutto voglio organizzarmi perchè non so se ce la farei a resistere per sempre senza questo mio angolino!


Vedremo...

Eccovi così la ricetta di questo pane svedese che si può aromatizzare in mille modi ed e' irresistibile!

Ingredienti:
700 gr di farina bianca per pane
2 cucchiaini di sale
50 gr di burro a dadini
150 gr di pasta madre (o 15 gr di lievito di birra fresco)
200 ml di latte tiepido
250 ml di acqua tiepida
latte per spennellare q.b.
farina per spolverare q.b.

2 cucchiaini di erbe aromatiche provenzali (rosmarino, origano, basilico, timo, santoreggia, maggiorana)
oppure
2 cucchiaini di erbe fresche (basilico, prezzemolo, erba cipollina) spezzetate con 1 spicchio d'aglio tritato
oppure
125 gr di pancetta a dadini
...


Per l'impasto ho utilizzato come sempre la macchina del pane ma potete seguire lo stesso procedimento nella planetaria o a mano.

In ordine ho inserito farina, burro, latte tiepido, lievito madre e acqua fredda e ho impasto, poi ho aggiunto il sale e le erbe aromatiche e ho lasciato impastare ancora per 15 minuti. 

Ho tolto la pasta dalla macchina e l'ho trasferita in una ciotola e l'ho coperta con una pellicola.
In una ciotola ho lasciato lievitare per 6 ore avendo utilizzato la pasta madre, basta un'ora e mezzo se si è utilizzato lievito fresco.


Ho trasferito la pasta su una superficie leggermente infarinata, l'ho sgonfiata e divisa in 12 parti uguali poi ho steso ognuna di queste con l'aiuto di un mattarello sino ad ottenere dei panini alti 1 cm.

Su delle teglie ben unte ho allineato i panini e li ho spennellati con il latte, cosparsi con la farina e ho rilasciato lievitare nel forno spento per altre 4 ore.

Nel forno preriscaldato a 220 gradi li ho cotti per 12-15 minuti circa fino a farli dorare.


Si conservano per un paio di giorni (se fatti con pasta madre) oppure congelati per un massimo di un mese.

Deliziosi ripieni di formaggio fresco....

Buona domenica!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...