lunedì 21 aprile 2014

COLOMBA DI A.AIELLO

Passato bene anche Pasquetta?
Noi abbiamo passato una bella giornata a casa, con una coppia di amici e i loro bimbi, è sempre bello incontrarli, una sintonia speciale nata ad un corso preparto ma di questo vi parlerò in uno dei prossimi post anche perchè vorrei mostrarvi tavola e menù!

Oggi vi lascio le immagini e la ricetta delle due colombe più alcuni assaggi versione muffin che ho sfornato per la prima volta quest'anno.
Una soddisfazione immensa, ho preso in prestito la ricetta dal blog La pancia del lupo di Kiara, ho letto davvero tante versioni ma questa mi sembrava quella spiegata meglio e mi è subito piaciuta: è stato amore a prima vista e ne approfitto per ringraziarla pubblicamente!

Il risultato per me è stato ottimo, non perfetto ma per essere stata la prima colomba impastata con il nostro lievito madre ha ricompensato le fatiche di tre giorni di lavoro!

Vi lascio la mia tabella di marcia con qualche appunto e la ricetta copiata dal blog di Kiara, uniche due correzioni che mi sono permessa di fare sono la prima di eliminare il burro di cacao, non ho avuto tempo di cercarlo e la seconda di scegliere una farina W260 e non forte come consigliato da lei.

GIOVEDì
Preparazione Glassa 
Preparazione Mix Aromatico

VENERDì
3 rinfreschi con farina W260 
h. 9.00    
h. 13.00  
h. 17.00  

h. 21.00  PRIMO IMPASTO (che deve lievitare 12 ore o finchè si è triplicato)

SABATO
h. 8.30 SECONDO IMPASTO
50 minuti di lievitazione
Pirlatura
15 minuti di lievitazione
dare forma alla colomba 
6 ore lievitazione (o finchè non triplica)
Glassa
Cottura



INGREDIENTI per una colomba da 1 kg (tra parentesi dosi tutte doppie per due pirottini da 750 più 14  muffin…)

PRIMO IMPASTO
150gr. di lievito madre appena rinfrescato (300 gr)
275gr. di farina forte 260w per grandi lievitati (550 gr)
80gr. di zucchero (160 gr)
120ml. di acqua                                                  (240 ml)
45gr. di tuorli (90 gr)
80gr. di burro (160 gr)

SECONDO IMPASTO
68gr. di farina forte ( come quella del 1° impasto )      (136 gr)
45gr. di zucchero (90 gr)
88gr. di burro (176 gr)
58gr. di tuorli (116 gr)
20gr. di uova (40 gr)
3gr. di sale                                                       (6 gr)
38ml. di latte (76 ml)
63gr. di arancia candita (126 gr)
63gr. di cedro candito (126 gr)

PASTA DI AROMI
8gr. di acqua (16 gr)
8gr.di zucchero                                                (16 gr)
15gr. di miele (30 gr)
40gr. di arancia candita (80 gr)
15gr. di cedro candito (30 gr)
zeste di limone

GLASSA
15gr. di mandorle ( meglio se amare) (30 gr)
15gr. di nocciole                                             (30 gr)
5gr. di pinoli (10 gr)
25gr. di mandorla pelata (50 gr)
110gr. di zucchero (220 gr)
50gr. di albume                                                (100 gr)


PER LA GLASSA
Con un mixer tritare molto finemente la frutta secca con lo zucchero, azionando a piccoli colpi il mixer per non far estrarre l'olio dalla frutta secca.
Aggiungere l'albume e miscelare bene il tutto, riporre poi in frigorifero fino al momento della stesura.

PER LA PASTA AROMATICA
In un pentolino, scaldare l'acqua lo zucchero e il miele fino a farli sciogliere.
Versare il tutto in un mixer assieme alla frutta candita e lo zeste di limone, e azionare le lame fino a ridurre tutto in pasta.
Riporre poi in frigorifero.

PER IL LIEVITO MADRE (VENERDì)
Iniziare con la preparazione del lievito madre che dovrà essere al massimo delle sue forze, io inizio a prepararlo anche una settimana prima, facendogli un rinfresco al giorno per tutti i giorni.
Il giorno stesso che farò la colomba, farò 3 rinfreschi ravvicinati o fino a quando il lievito non sarà triplicato in 3 ore. (per quanto riguarda i rinfreschi ravvicinati, li dovrete fare con la stessa farina che userete per la colomba)
Dopo aver impastato il lievito lo dovrete mettere a far riposare ad una temperatura di 28°( forno spento con luce accesa) coperto con della pellicola, fino al triplicare del suo volume.
Dopo queste operazioni il lievito sarà pronto per l'utilizzo.

PRIMO IMPASTO (VENERDì sera)
Mettere nella planetaria la farina, lo zucchero e il lievito madre.
Iniziare ad impastare aggiungendo l'acqua poco per volta fino ad ottenere un impasto elastico, 
unire poi i tuorli in 3 volte e per ultimo aggiungere il burro ( ridotto a pomata ) anche lui poco per volta.
Continuare ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.
Riporre il tutto in una ciotola coperta con della pellicola e far lievitare sempre alla temperatura di 28° per 12 ore circa o fino al suo triplicare .
Potete anche prelevare un pezzetto d'impasto e metterlo in una brocca graduata, avente la funzione di spia, tutto questo per avere sotto controllo la sua lievitazione.

SECONDO IMPASTO (SABATO mattina)
Procediamo quindi al secondo impasto, mettendo nella planetaria il primo impasto con la farina e facciamo girare fino a incordatura.
Quando avremo ottenuto un impasto liscio ed elastico, aggiungere i tuorli e le uova poco per volta, lo zucchero, e sempre impastando aggiungere piano piano il latte.
Aggiungere il sale e il burro a pomata poco per volta.
Unire la pasta aromatica fino al suo completo assorbimento, e per ultimo aggiungere la frutta candita.
Tenere sempre l'impastatrice ad una velocità medio bassa per non surriscaldare l'impasto che non dovrà superare la temperatura di 26°, se dovesse accadere, riporre l'impasto in frigorifero per 10 minuti.

Dopo aver ottenuto un impasto ben incordato, farlo riposare sempre alla temperatura di 28° ( in gergo si dice puntatura) coperto con della pellicola per 50 minuti.
Trascorso il tempo proseguire alla pezzatura.
Per un pirottino da 1kg, di solito metto 1k e 100gr/200gr, io per uno stampo da 750 ne ho messi 820.
anche perché in cottura si perde circa il 10% dei liquidi
Ungersi con del burro, le mani e il piano di lavoro dando una forma arrotondata, per dare più forza all'impasto in fase di lievitazione ( tecnica della pilatura).
Far riposare per 15 minuti.

Procedere alla pezzatura, dividendo l'impasto 2/3 per il corpo e 1/3 per le ali.
Dare una forma cilindrica e posizionare all'interno del pirottino.
Coprire con della pellicola e rimettere alla temperatura di 28° per la seconda lievitazione per un tempo che andrà dalle 4 alle 6 ore, o fino a che l'impasto non arriverà a circa un dito sotto il pirottino.
Lasciare la colomba all'aria aperta fino a quando sulla superficie non si sia formata una leggera pellicola.
A questo punto con un sac a poche o una spatola, distribuire la glassa su tutta la superficie in maniera uniforme, e poi a piacere distribuirvi sopra la granella di zucchero e le mandorle .

Infornare a 170° per circa 50/55 minuti circa a seconda del forno,nel ripiano più basso, modalità statica.
Gli ultimi 10 minuti di cottura, mettere un cucchiaio di legno tra lo sportello del forno, per far uscire l'umidità.
Una volta cotta, infilzarla con gli appositi ferri ( o con gli aghi da maglia) e posizionarla a testa in giù, fino al completo raffreddamento.
Per una perfetta degustazione sarebbe meglio mangiarla dopo 3/4 giorni.
Se invece la si vuole confezionare, spruzzare all'interno del sacchetto dell'alcool alimentare a 90/95°.
Così facendo si conserverà fino ad un massimo di 15 giorni, dopodiché inizia la fase di declino.

Con l'augurio che questi giorni abbiano portato tanta pace nelle vostre case!






17 commenti:

  1. Ma che brava Chiara! Hanno un aspetto fantastico! Tanto di cappello! Io non ce la potrei fare...
    Complimenti per la bravura e per la pazienza!
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Clara, tanta pazienza e lavoro ma una soddisfazione enorme! Buona serata!

      Elimina
  2. Ciao Chiara, grazie per avermi citato, per essere la prima volta sei stata brava.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Kiara, detto da te che sei bravissima e' un onore!!! Buona serata!

      Elimina
  3. buonissima....mi sembra ottima anche l'idea dei muffin!
    Baci grandissimi
    Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia, con le colombine muffin ci stiamo facendo delle colazioni buonissime! Un abbraccio!

      Elimina
  4. Ciao Chiara, io trovo sia meravigliosa e perfetta, sei davvero bravissima, ti faccio i miei migliori complimenti:)) oltre che bellissima è sicuramente buonissima:)
    un bacione:)
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy quanto complimenti, sei sempre carinissima!! A presto!

      Elimina
  5. Farti i complimenti è decisamente riduttivo, sei stata STREPITOSAMENTESTRAORDINARIA, no dico...3 giorni....bisogna farti un monumento! Non dubito di quanto sia stata deliziosa al palato. BRAVISSSSSSIMA. Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, in effetti non è stato facile incastrare il tutto però ti devo confessare una cosa...giovedì e venerdì sono stata a casa in ferie! Ovviamente non per la colomba ma per stare un po' coi miei bimbi e con mio marito però ne ho approfittato! Ciao ciao!

      Elimina
  6. Chiara che meraviglia! E che pazienza hai avuto, che è stata ricompensata pienamente! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, per me, che di pazienza ne ho poca e' stato un bel lavoro e una piacevole ricompensa! Buona serata!

      Elimina
  7. Che spettacolo Chiara O_O complimenti sinceri!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie zia Consu, come tu ben sai gran parte del risultato e' dovuto alla pasta madre, che adoro sempre di più!!!! A presto!

      Elimina
  8. SEI TROOOOOOOOOOOPPO BRAVA!!!! Complimenti è sempre un piacere passare a curiosare tra le tue delizie!!!

    RispondiElimina
  9. Mamma mia che brava!!!!! Ti sei cimentata nella colomba versione original!!! Io non c'ho la pazienza...infatti niente colomba quest'anno....ma alla prossima ci provo, che mi sembra ti sia davvero venuta benissimissimo!

    RispondiElimina
  10. Ciao! Grazie di essere passata a trovarmi! Anche per me è un piacere conoscerti! :) Dico da anni che vorrei fare la colomba, ma poi, mi mancano tempo e coraggio! Complimenti, la tua è stupenda!

    RispondiElimina

Grazie, ogni vostro commento è una gioia per me! ♥

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...