sabato 31 marzo 2012

Fiori di pane

E per la tavola del primo d'aprile...segnaposto, centrotavola o semplicemente pane?

Che gioia guardare lo sguardo dei bimbi per questi segnaposti coloratissimi, lo stupore dei grandi per un centrotavola che dopo l'inizio della cena viene "mangiato", la bontà di tutti per un pane particolare e profumato!


Questa ricetta è semplicissima e il pane che si ottiene seguendola è morbidissimo e così rimane per qualche giorno dopo la cottura, provare per credere!


Ingredienti (per 4 fiori):
250 gr di semola rimacinata di grano duro Molino Chiavazza
250 gr di farina Manitoba Molino Chiavazza
200 ml di latte tiepido
mezzo cubetto di lievito di birra 
mezzo cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
3 cucchiai di olio EVO
1 bustina di zafferano

Ingredienti per le decorazioni:
1 uovo sbattuto
paprika
semi di papavero
curry
(ma anche sesamo, origano, basilico, timo...)

Nell'impastatrice (per i più bravi si può fare benissimo anche a mano, io da mamma super-impegnata risparmio tempo!) metto nell'ordine le farine, lo zucchero, il sale, i tre cucchiai di olio ed infine il latte tiepido dove ho sciolto il lievito e la bustina di zafferano.

Impasto a velocità media per 5 minuti circa, l'impasto dovrà risultare liscio e omogeneo.
A questo punto lascio lievitare in un luogo tiepido per 2 ore, nel frattempo preparo in un piatto le spezie, un mucchietto per ognuna, pronte per colorare il pane.

Finalmente la parte più divertente: prendo la pasta, la sgonfio con le mani e creo sei palline delle medesime dimensioni che diventeranno il centro e i petali del fiore, spennello il "sopra" di ogni pallina con l'uovo sbattuto e lo rotolo nella spezia prescelta.
Libero sfogo alla fantasia: fiori rossi (con la paprika) e gialli al centro (con il curry), fiori di un solo colore, fiori con un petalo per colore, di un colore per i commensali uomini e un altro per le donne (o "pemmine" come le chiama la mia dolce donnina di casa).

Preparo i fiori sulla teglia ricoperta da cartaforno e lascio un pochino di spazio fra il centro e i petali e anche fra ogni petalo, lievitando si "uniranno" naturalmente.
Dopo un'oretta inforno a 200° per 20 minuti.



Con questa ricetta partecipo al mio primo contest:







venerdì 30 marzo 2012

Prima collaborazione

Ebbene si: da ieri ho la mia prima collaborazione!
Ringrazio il gentilissimo staff del Molino Chiavazza per avermi dato la possibilità di provare i loro prodotti, vi anticipo che domani arriverà la prima ricettina con le loro farine...adesso è in forno e che profumo!






Grazie mille!

mercoledì 28 marzo 2012

Palline di cocco ai tre colori


Buongiorno, che belle giornate di primavera!

Oggi vi presento le mie palline di cocco super leggere e super sfiziose, è una ricetta velocissima che quasi non si può chiamare ricetta per quanto è facile!

Adoro queste ricette che uso quando i bimbi hanno voglia di aiutarmi in cucina, ottimo risultato con operazioni che possono fare anche loro, semplicemente, divertendosi.

Per tutte queste palline le dosi sono:

Per l'impasto:
480 gr di cocco disidratato
480 gr di ricotta
480 gr di zucchero


Per la copertura:
qualche cucchiaio di cacao
qualche cucchiaio di cocco disidratato
qualche cucchiaio di mandorle tritate

Impasto cocco, ricotta e zucchero semplicemente con le mani.
Divido questo impasto in piccole palline che passo poi nelle tre coperture.

Al cacao:


Al cocco:

Alle mandorle:


Pronte in frigorifero da portare a cena da amici:



martedì 27 marzo 2012

Auguri tesoro..e sono otto!

Ecco, oggi è il nostro ottavo anniversario di matrimonio e vorrei approfittare di questo mio nuovo blog per fare gli auguri a una persona speciale: mio marito!

Non c'è bisogno d'altro lui sa QUANTO lo stimo!

Auguri amore....



Ed ecco gli auguri ricevuti dai nostri bimbi...Andrea (4 anno) ha fatto il disegno, io e papà con Serena (2 anni) e lui e Lorenzo (7 anni) alla finestra, le parole sono proprio di Lori, primo anniversario con lui che sa leggere e scrivere.

Grazie Signore per la magnifica famiglia che ci hai donato!

Filetti di pesce in crosta di patate

Eccovi una ricettina velocissima per un secondo sfizioso...i miei ometti ne vanno pazzi. E' un modo per far mangiare a tutti (grandi ma soprattutto piccini!) il pesce che mi sono ripromessa deve rientrare più spesso nel nostro menù...ultimamente è stato trascurato!



Ingredienti:
filetti di pesce (merluzzo, nasello....)
capperi
patate
mandorle a lamelle
succo di limone
pangrattato
olio EVO
sale




Preparo il pesce in una pirofila e lo bagno con del succo di limone e dell'olio, aggiungo poi  nell'ordine i capperi, una spolverata di pan grattato, un pizzico di sale, le patate tagliate fini fini, le lamelle di mandorle, ancora pan grattato e ancora poco sale e un goccio di olio.

Inforno per circa tre quarti d'ora a 180 gradi lasciandolo coperto la prima mezz'ora con della stagnola.




Ovviamente poi si fa a gara per chi mangia più patate...diventato gustosissime!

lunedì 26 marzo 2012

Torta pere cioccolato soffice soffice

Ciao!

Eccomi convalescente da una tonsillite a impostare una delle torte che più mi sono piaciute. La ricetta me l'ha passata una mamma dell'asilo un paio d'anni fa e ogni volta che la provo è un vero successo.
Adoro le torte alla frutta e questa è veramente soffice e gustosa, diciamo che dopo la classica torta di mele (perchè non ho ancora impostato la ricetta???) è la mia preferitissima (come direbbero i miei cuccioli).


Scusatemi per la qualità della foto ma sto aspettando una nuova macchina fotografica...





Ingredienti:
2 pere a cubetti
5 rossi d'uovo
3 albumi montati a neve
200 gr di farina
150 gr di zucchero a velo
150 gr di cioccolato fondente 
1 cucchiaino di cacao amaro
140 gr di burro fuso
1 pizzico sale
1 bustina di lievito per dolci

Lavoro per 5 minuti i rossi delle uova con lo zucchero a velo, unisco il cioccolato (fuso a microonde) e il cacao.
Continuando a girare aggiungo il sale, il burro fuso dopo qualche minuto la farina setacciata con il lievito, per ultimo unisco i bianchi montati a neve ed infine i cubetti di pere.
Faccio cuocere il tutto in una tortiera (io uso ricoprirla con la carta forno bagnata) oppure in uno stampo di silicone per 1 ora a 180 gradi. 


domenica 4 marzo 2012

Plum-cake salato della zia


Ciao, questa settimana per cena ho rifatto per l'ennesima volta questo plum-cake salato la cui ricetta mi è stata suggerita dalla nostra cara zia: buonissimo!

La base è sempre la stessa ma in base alla stagione e all'estro si possono aggiungere diversi ingredienti.



Ingredienti per la base:

200 gr di farina
1/2 bicchiere di olio
1/2 cubetto di lievito sciolto in poca acqua calda
3 uova


Ingredienti per il ripieno di questa settimana:

150 gr di fontina
2 caprini
2 vaschette di pancetta dolce a cubetti 
zucca

in alernativa si possono mettere zucchine, salumi diversi, formaggi diversi....

Il procedimento che seguo quando lo faccio a mano:
impasto la farina con le uova e l'olio, aggiungo il lievito sciolto in poca acqua tiepida e lavoro il tutto per almeno 5 minuti.

Aspetto almeno un'ora e mezza prima di aggiungere il resto degli ingredienti.
In questo caso ho fatto soffriggere la zucca prima cotta al forno con la cipolla e un pizzico di sale.
Prima di cuocere lascio lievitare un'altra ora nello stampo da plum-cake.

Inforno a 180 gradi per 45 minuti.



oppure nella macchina del pane:

verso tutti gli ingredienti nella vaschetta (solo gli ingredienti per la base) seguendo l'ordine sopra e imposto la cottura sul programma "cake" (torte)  al beep della macchina aggiungo gli ingredienti per il ripieno, anche in questo caso se sono presente delle verdure preferisco prima farle soffriggere in padella, danno più gusto!




Ed ecco le fotto della fetta:









Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...