martedì 23 dicembre 2014

PANE DI SEMOLA

Buongiorno,

eccoci arrivati nel giorno dell'antivigilia. Mi sono presa un pausa e sto passando questi giorni di vacanza a casa: vogliamo preparare tutto al meglio per il giorno di Natale visto che avremo ospiti sia a pranzo che a cena.
Un bel menù del quale io preparerò antipasti, primo, sorbetto, panettone con crema al mascarpone e liquore al cioccolato, per i secondi ci pensa mia zia visto che è tradizione cucinare l'oca e io non ne sono proprio all'altezza!

I panettoni sono stati sfornati domenica sera, gli strangolapreti di primo già surgelati visto che prima del pranzo saremo impegnati coi nuovi regali, il liquore imbottigliato ieri sera e domani lo dedicherò agli antipasti,

"E il pane?" chiede mia mamma "Lo dobbiamo comprare?"
Assolutamente no, con i mille rinfreschi per preparare il lievitato per eccellenza (il panettone) ho una pasta madre bella e molto attiva e in più sono a casa, sforno e congelo pane per i prossimi pranzi e cene molto, molto volentieri!

Ho preparato dei bocconcini al farro, oggi conto di surgelare una bella focaccia già tagliata a quadrotti e poi tanto pane di semola, con questa ricetta super collaudata che utilizzo tutto l'anno e che è tra le nostre preferite.

Ingredienti:
230 gr di acqua
10 gr di lievito
6 gr di zucchero
10 gr di olio d'oliva
200 gr di farina manitoba
150 gr di farina di semola di grano duro
8 gr di sale

Come vi avevo già raccontato ho una bellissima macchina per il pane della Imetec la ZeroGlu quindi per la preparazione versate nell'ordine gli ingredienti, impostate sul programma impasti (18) e poi lasciate lievitare nel cestello per 3/4 ore.
Togliete poi l'impasto,dividetelo in due pezzi e passateli in poca farina di semola.
Con un goccino d'olio ungete gli stampi, adagiate le ciabattine e cuocete con il programma 20.

Ovviamente con lo stesso impasto si può procedere a mano o con la planetaria e dare al pane la forma che si desidera, utilizzare tutto l'impasto per un pagnottona oppure dividerlo in bocconcini da imbottire per merenda!

5 commenti:

  1. Che meraviglia!!!! Ma prima o poi dovrò cedere al "fascino" della pasta madre!!!!
    Tanti auguri di buon Natale!!!!

    RispondiElimina
  2. Ma tu fai magie quando si tratta di pane! Quelle fette in primo piano nella seconda foto sembrano urlare "mordimi!!!"... Fai bene a goderti questi giorni e tutti i dettagli dei preparativi! Auguro a te e alla tua famiglia un Natale pieno di calore e serenità!

    RispondiElimina
  3. SEI DAVVERO BRAVA CON I LIEVITATI!!!!E' BELLISSIMO POTER FARE IL PANE IN CASA!!!!TANTI CARI AUGURI DI BUONE FESTE!!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  4. ahahah..ci credi che mia mamma mi ha fatto la stessa domanda??? Sacrilegio comprare il pane a casa mia :-P Ho già un impasto da + di un kg che lievita e verrà cotto domani ^_^
    Splendido il tuo di semola, adoro il gusto rustico che gli regala :-)
    Se non ci sentiamo prima ti auguro un felice Natale <3

    RispondiElimina
  5. bravissima Chiara, ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti per questo pane meraviglioso che hai preparato: sei veramente bravissima e oltre ad avere un aspetto perfetto a dir poco presenta una consistenza soffice e ben lievitata come piace a me:))) io non mi sono mai cimentata con la pasta madre, prima o poi mi devo decidere in quanto so che i risultati ottenuti sono superiori a quelli raggiunti con il lievito di birra, e questo per ogni tipo di preparazione:)))
    un bacione e rinnovo ancora i miei migliori auguri di buon Natale a te e famiglia:))
    Rosy

    RispondiElimina

Grazie, ogni vostro commento è una gioia per me! ♥

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...