CENA MESSICANA DA PAOLO E DANI

Ciao a tutti!
Questa è un’incursione anomala nel blog di Chiara.
Sono Paolo, l’amatissimo cognato di Chiara (e appassionato lettore delle sue pagine web), e oggi vi intratterrò io: con il permesso della Padrona di casa, ovviamente!
Ieri sera io e mia moglie Daniela, per risollevare gli animi affranti dei nostri cognatini a causa dell’assenza prolungata della prole (da noi affettuosamente chiamati Nipote numero 1, numero 2 e numero 4), abbiamo invitato a cena Chiara e Luca, insieme alla sorella di Daniela, Valentina, suo marito Andrea e il piccolo Davide (per noi Nipote numero 6).
Premessa e richiesta di scuse anticipate a tutti: non siamo grandi cuochi, ci limitiamo a copiare qua e là ricette (solo se indicate come “facili” e “facilissime”), allestiamo presentazioni che farebbero inorridire Roberto Ruspoli, ma ci siamo impegnati per preparare una cenetta degna di tal nome ai nostri commensali.
Siamo appassionati di cucina messicana, a tal punto che al banchetto del nostro matrimonio abbiamo offerto nachos e fajitas come aperitivo; abbiamo deciso, pertanto, di preparare del chili e delle tortillas ai nostri ospiti.
E qui vi spieghiamo come abbiamo fatto.
Abbiamo “preso spunto da” (copiato brutalmente) due ricette trovate su un libro di cucina, sostituendo qualche ingrediente che non avevamo a disposizione. O del quale non sospettavamo nemmeno l’esistenza!
Anche il libro di cucina non è nostro: abbiamo fotografato con lo smartphone le pagine che ci interessavano mentre ci trovavamo in visita da Valentina. Il titolo era qualcosa del tipo “Cucina senza impegno” e faceva decisamente al caso nostro.
Vabbè, ci siamo dilungati anche troppo. Ecco le ricette.
Ancora grazie a Chiara: siamo orgogliosi di essere i primi ospiti di questo prestigioso blog!
CHILI CON CARNE
Ingredienti per sei persone:
800 g di macinato di manzo
800 g di pomodori
4 peperoni di tutti i colori
3 scatole da 400 g l’una di fagioli rossi kidney (peso del prodotto non sgocciolato)
1 cipolla
2 gambi di sedano
250 ml di vino rosso
4 cucchiai di olio EVO
2 cucchiaini di cumino
2 cucchiaini di origano
3 peperoncini essiccati
Peperoncino in polvere
3 spicchi d’aglio
1 foglia d’alloro
Sale
Pepe
Abbiamo tagliato a listarelle sottili i peperoni, dopo aver tolto tutti i semini, e tritato cipolla e sedano.
Abbiamo fatto scaldare due cucchiai d’olio in una pentola bella grossa, nella quale abbiamo messo tutta la verdura ad ammorbidirsi. Abbiamo aggiunto una manciata di sale grosso e un peperoncino sbriciolato, senza smettere di mescolare.
Dopo cinque/dieci minuti, abbiamo tolto la verdura, tenendola da parte in una ciotola; senza togliere la pentola dai fornelli, abbiamo alzato la fiamma, messo altri due cucchiai d’olio e tutto il macinato di manzo a rosolare per un paio di minuti.
Abbiamo aggiunto una presa di sale, gli spicchi d’aglio e mescolato tutto per un minuto.
Abbiamo versato il vino e mescolato per un altro minutino.
Abbiamo poi messo nuovamente in pentola peperoni, cipolla e sedano, aggiungendo del peperoncino in polvere, il cumino e l’origano.
Abbiamo aggiunto i pomodori (pelati e privati dei semi), i fagioli, la foglia d’alloro, due peperoncini sbriciolati e ancora un po’ di sale.
Dopo aver messo il coperchio alla pentola, abbiamo lasciato sobbollire tutto quanto per circa 30 minuti, regolando di sale e pepe.
Ultimata la cottura, abbiamo tolto tutto dal fuoco e lasciato riposare tre ore, perché dicono che in questo modo il chili acquista più sapore.
Per la cena l’abbiamo riscaldato per bene sul fuoco e l’abbiamo servito con accompagnamento di tortillas (qui sotto spieghiamo come farle), salsa guacamole e panna acida (comprate).


TORTILLAS
Ingredienti per una ventina di tortillas:
400 g di farina 00
Una bustina di lievito per pane
Un bicchierozzo  (200/250 ml) d’acqua tiepida
6 cucchiai di olio EVO
sale

Abbiamo preparato le tortillas mescolando insieme farina, lievito, olio e acqua (nella quale abbiamo sciolto il sale) e lavorando il tutto fino a ottenere un impasto di una bella consistenza, compatto ed elastico.
Abbiamo lasciato riposare l’impasto per poco meno di un’ora, poi l’abbiamo suddiviso in tante palline (un poco più grosse di una palla da golf).
Abbiamo steso con il mattarello la pasta ottenendo dei dischi (più o meno!) sottili sottili.
Abbiamo cotto le tortillas per un minuto circa in una padella antiaderente ben calda, girandole un paio di volte e facendo attenzione che non si secchino: devono rimanere morbide, sennò non si arrotolano con il chili come farcia!

POSTILLA (di cui andiamo fieri): CENTROTAVOLA MESSICANO, realizzato con nachos, pomodoro e due peperoni friggitelli travestiti da Jalapenhos, travestiti a loro volta da omini con il sombrero!



18 commenti:

  1. Eccomi! Il primo commento e' tutto mio. E' stata una serata davvero carina e rilassante, la cena OTTIMA e preparata con amore, la tavola ben curata e la compagnia piacevolissima...insomma c'erano tutti gli ingredienti che più amo!
    Un grazie enorme ai miei cognatini!!!

    RispondiElimina
  2. Strepitosi Paolo e Daniela!
    Complimenti per l'ottima cena, avete perfino fatto le tortillas....bravissimi.
    Pure io, qualche tempo fa, ho preparato il chili e mi è uscito talmente piccante che quasi non si poteva mangiare.....alla fine però l'abbiamo spazzolato tutto!
    Adoro quel centrotavola...simpaticissimo!

    RispondiElimina
  3. avete davvero viziato i vostri ospiti, bravi, ottimi piatti!!!Saluti a Chiara, baci Sabry

    RispondiElimina
  4. Ma complimenti Paolo!!!! Siete stati tutti bravissimi e sono certa che avrete fatto tornare il sorriso ai genitori rimasti orfani ^_^
    I piatti sono tutti strepitosi e troppo appetitosi..la prox volta mi unisco anch'io ^_*

    RispondiElimina
  5. Bravissimi,vi faccio tanti, tanti complimenti per questa cena, speciale e ottima:)))

    RispondiElimina
  6. deve essere stata davvero una serata piacevole, bellissimi piatti !

    RispondiElimina
  7. Ma che meraviglia di cena avete preparato..è un dono di famiglia eh essere bravi ai fornelli per voi!!!
    I vostri ospiti saranno stati benissimo e sicuramente consolati..complimenti!!!:-))
    Cara Chiara ti lascio l'indirizzo del mio nuovo blog che finalmente son riuscita a sistemare e tornare,ti aspetto!! ;-)
    Bacioni e buona settimana bella

    http://blog.cookaround.com/attimididolcezza/

    RispondiElimina
  8. Complimenti ai tuoi cognati Paolo e Daniela, è bello condividere con i propri cari la stessa passione, un abbraccio a te Chiara, che bella famiglia che hai!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. Ma che meraviglia! Una fantastica cena Messicana e credo proprio che deve essere stata anche molto buona. Complimenti a voi cuochi.....mi avete dato un'idea....visto che in Messico non ci andrò almeno mangio qualcosa che me lo ricordi! Paola

    RispondiElimina
  10. Una cenetta con i baffi, complimentissimi!!!!

    RispondiElimina
  11. Wow che bello il post del cognato, troppo carina l'idea di cedere la penna, e ottima anche la cena messicana, cucina che amo, immagino sia stata proprio una bella serata! a presto!

    RispondiElimina
  12. Proverò le ricette sicuramente! mi è sempre piaciuto il cibo messicano... ma non l'ho mai cucinato. molto bravi, complimenti!

    RispondiElimina
  13. Non pensavamo di riscuotere un successo di tali proporzioni!
    Grazie di cuore a tutti

    RispondiElimina
  14. Grazie per la visita ricambio e ti seguo con piacere .... mi hanno sempre incuriosite queste ricette ma non ho mai provato!!!
    baci ciao

    RispondiElimina
  15. Già una serata in compagnia ha sempre un gusto maggiore, ma così doveva essere ottima!!!!

    RispondiElimina
  16. Ma che cenetta sfiziosa, le tortillas fatte in casa le devo assolutamente provare! Idea simpatica la tua e che bravissimo il cognatino ;)

    RispondiElimina
  17. Bravo amatissimo cognato di Chiara!!! segno tutto!!

    RispondiElimina

Grazie, ogni vostro commento è una gioia per me! ♥