mercoledì 26 febbraio 2014

PRIMO POMERIGGIO IN CORTILE!

Eccoci, domenica abbiamo passato il nostro primo pomeriggio in cortile, all'aria aperta con un bel sole e coi nostri cuccioli...alcuni a 2  e altri a 4 zampe...

Abbiamo travasato bulbi, sistemato aiuole e posizionato questo cuore sulla casetta degli attrezzi, aspettavo questo momento da Natale... 
Le piantine iniziano a fare capolino dalla terra...
I giochi attendono di essere usati e l'orto di germogliare...
L'inverno non è stato dei più rigidi per fortuna così il nostro ulivo non ha sofferto troppo...
 
E queste piantine che come noi avevano bisogno di tanto sole?
 


Primavera ti aspettiamo!



martedì 25 febbraio 2014

TERRINA MELE E PERE

Ditemi che succede anche a voi!

Settimana scorsa mentre spolveravo la mensola della cucina dove tengo una parte di libri di ricette, gli altri sono abilmente “nascosti” in scatole che tengo in dispensa, la mia attenzione è stata catturata da un piccolo volumetto che mi ha regalato la mia cara cognatina Katia dal titolo “Lassù dove l’aria è fresca: pizze, focacce, pane, torte dolci e salate” che non mi ricordavo più di avere!



Mi dispiace di non avergli dato la giusta importanza, non l’avevo mai studiato così a fondo, ci sono ricette davvero insolite e gustose, qualcuna, come questa veloce e semplice, altre più complesse ma altrettanto gustose.

Questa terrina l'ho preparata come frutta o dessert (dipende dai punti di vista) per lo scorso pranzo domenicale ed è piaciuta a tutti, cuccioli compresi, croccante e morbida allo stesso tempo.

Ingredienti:
500 gr di mele 
500 gr di pere
300 gr di pangrattato
200 gr di zucchero
200 gr di burro
1 uovo
2 cucchiaini di cannella in polvere

1. Ho pulito e sbucciato le mele e le pere e le ho tagliate a fettine sottili.
2. In una terrina ho mescolato il pangrattato, lo zucchero e la cannella e ho tagliato il burro in piccoli pezzi.
3. In una teglia coperta da carta forno bagnata ho alternato strati di mele e pere a strati di pangrattato e sopra ogni strato di pangrattato ho messo alcuni pezzettini di burro fino a esaurimento degli ingredienti tenendo solo qualche fiocchetto di burro per la copertura.
4. Ho tenuto come ultimo strato quello di pangrattato, ho coperto col burro rimasto e ho spolverizzato con un cucchiaio di zucchero di canna.
5. Ho infornato per 45 minuti a 190 gradi.


domenica 23 febbraio 2014

QUADROTTI COCCO-CIOCCOLATO

Ebbene si, oggi è il mio compleanno, 37 anni all'anagrafe ma sicuramente molto meno dimostrati!!!!
Come sapete siamo bloccati a casa con la piccola fragolina quindi non abbiamo fatto nulla di speciale anche se il papi mi ha regalato una cena in un ristorante bellissimo una delle prossime sere, io e lui..


Oggi pranzo a casa e piccola festicciola per far sorridere i cuccioli che sono stati bravissimi, hanno realizzato un bigliettino molto tenero, con loro tre dipinti che mi fanno gli auguri, sono adorabili e io non voglio nulla più di quello che ho: una famiglia serena!
Eccovi quindi questi dolcetti, forse i miei preferiti al momento, veloci da preparare ma non per questo meno sfiziosi, anzi!
Qualche decorazione ci voleva quindi ho coperto con del nastrino rosa dei vasi Bormioli e li ho riempiti di candeline...adorabili..

Ingredienti:
250 gr di farina di cocco
150 gr di burro
150 gr di zucchero
1 bicchiere di latte
250 gr di biscotti tipo Oro Saiwa
200 gr di cioccolato fondente
100 gr di cioccolato bianco

  1. Sciolgo il burro in un pentolino con il latte e lo zucchero senza portare ad ebollizione.
  2. Frullo la farina di cocco per renderla più fine ma se vi piace sentirne la consistenza lasciatela pure così.
  3. Unisco la farina al composto di latte e mescolo bene.
  4. Riduco, sempre con l'aiuto del frullatore, i biscotti a polvere e unisco anche questi al cocco e al latte.
  5. In una teglia coperta da carta forno rovescio il composto e lo livello con l'aiuto di un cucchiaio a circa 1 cm di altezza.
  6. Faccio fondere nel microonde i cioccolati e li verso nella teglia alternando i colori e passando poi, una volta terminati, i rebbi di una forchetta per lavorarne la superficie.
  7. Lascio raffreddare in frigo per almeno 2 ore.
  8. Taglio a cubotti.
  9. Conservare in frigo, leggermente freschi sono irresistibili!!!

Un abbraccio!


venerdì 21 febbraio 2014

NODINI AL MIELE

Che meraviglia al sabato mattina fare colazione tutti insieme e sapere che comunque questo week-end sarà all’insegna del relax visto che non possiamo uscire: la cucciolina ha la varicella!
E’ una bella fragolina e si merita proprio di passare questi due giorni con la sua mami, purtroppo, causa lavoro, è stata dai nonni nei primi giorni a casa dall’asilo.
Non che le dispiaccia, li si diverte un sacco, può indossare le scarpe col tacco della nonna e richiedere il menù che preferisce al nonno per pranzo, giocare coi cuginetti, tanto ormai loro l’hanno già fatta, colorare e giocare.

Ma adesso arriva il fine settimana e la sua mamma ha deciso di spupazzarsela per bene non trascurando, ovviamente, i due maschietti che, in caso contrario, ne sarebbero giustamente gelosi!

Così per la colazione di domani ecco delle briochine dolci ma non molto, buonissime per essere mangiate così o ideali per essere farcite al momento con marmellata o crema di nocciole…come più preferite….
La ricetta l’ho trovata dal sito di Aria, la conoscete vero? Questa dolcissima supermamma che spesso mi fa commuovere con le sue parole, che sprizza serenità ed è una fonte inesauribile di ricette sane e gustose.
Ingredienti:
400 g di farina 0
150 g lievito madre rinfrescato
100 gr di miele 
250 gr di latte intero fresco
2 tuorli
70 gr di burro
un pizzico di sale
latte q.b per spennellare i nodini prima di infornare
granella di zucchero
  1. Ho sciolto il miele nel latte a temperatura ambiente.
  2. Nella planetaria ho messo nell'ordine la farina, il lievito madre, i tuorli e merà del latte.
  3. Ho avviato a velocità moderata (sul 2) e ho aggiunto poco alla volta il latte restante.
  4. Quando questo si è esaurito ho aggiunto il sale e poi il burro fatto ammorbidire nel microonde poco per volta, la pasta deve incordare e risultare lisci e morbida.
  5. Sul tavolo ho steso un tappetino di silicone e ci ho rovesciato la pasta che ho lasciato raffreddare per una mezz'ora.
  6. Passato questo tempo ho steso la pasta e ne ho tagliato delle strisce larghe circa 6 cm che ho annodato.
  7. Ho spennellato i nodini con il latte e rovesciandoli su un piatto pieno di granella ho premuto un attimo per farla attaccare.
  8. Ho posto i nodini su delle teglie coperta da carta forno e ho lasciato lievitare per 8 ore in un luogo tiepido (su una sedia accanto al calorifero).
  9. Nel forno statico preriscaldato a 180 gradi li ho cotti per 12 minuti circa.

Buon fine settimana!


martedì 18 febbraio 2014

PANE BIANCO DOLCE

Non mi sono mai piaciute le colazioni “monotone”, non riesco proprio a immaginare di iniziare la giornata sempre allo stesso modo, con le stesse cose.
Così stanno crescendo anche i miei figli: a casa nostra ogni mattina la colazione è diversa, quasi sempre c’è qualche dolcetto preparato da me e poi cereali, latte, yogurt oppure succo di mele (rigorosamente bio preso col gruppo Gas del nostro paese), ma anche marmellate, crema di nocciola o miele.
Ma ci sono mattine in cui anche tutte queste buone cose non li stuzzicano, mattine in cui fanno fatica anche solo ad avvicinarsi alla tavola, vuoi perché la sera prima hanno mangiato troppo, vuoi perché starebbero volentieri a casa con mamma e invece devono correre a scuola e all’asilo.
Come li capisco…
A una cosa però non riescono a resistere, adorano il pane e Nutella…e anche qui li capisco benissimo!
Questo pane è perfetto, morbidoso e leggermente dolce, per loro con la cioccolata, per noi con una buona marmellata.

Ingredienti:
100 gr di pasta madre 
270 ml di latte
500 gr di farina 0
70 gr di zucchero
1 cucchiaino di olio EVO
1 cucchiaino di sale

1. Ho impastato con la macchina del pane ma ovviamente tutto il procedimento si può fare con la planetaria oppure a mano, ho inserito nell’ordine sopra gli ingredienti, la pasta madre l’ho rinfrescata la sera prima.
2. Una volta amalgamato, l’impasto deve risultare ben compatto e sodo.
3. Impastando alle 22.30 ho lasciato lievitare circa 8 ore.
4. Al mattino presto, circa 6.30,  ho cotto il pane, questa volta sempre nella macchina del pane, ma va benissimo anche in forno a 180 gradi per 45 minuti circa.
5. Ho lasciato raffreddare e tagliato a fettine..ops fettone!


sabato 15 febbraio 2014

TORTA PESCE PER IL COMPLEANNO DI ANDREA

Il primo di febbraio è stato il compleanno di Andrea, il nostro cucciolo che è arrivato all’importante traguardo dei 6 anni.
Un’età importante, l’inizio della scuola che si sta avvicinando, l’ultima anno di asilo che per lui è il quarto visto che ha iniziato a due anni, il primo anno di karate dove i suoi maestri vedono un bambino molto attento e portato e infine, da sabato scorso, un pesciolino che si è lanciato e al corso di nuoto ha tolto tavoletta e tubo per iniziare a nuotare da solo.
Come stai crescendo bene amore mio!

Sei davvero un ometto, vivace e capriccioso come è giusto che sia per un bimbo della tua età, la tua mamma ti vede tanto indipendente e solare, non cambiare mai!

Così, visto che vuoi festeggiare coi tuoi compagni in cortile quando ci sarà il sole e il tuo desiderio della torta Spongebob verrà esaudito per quella data, adesso la mamma ha creato, per farti soffiare le tue prime sei candeline una torta speciale, un pesciolino colorato e simpatico, proprio come te e ovviamente ti ha stupito, come posso dimenticare il tuo faccino sorridente da furbetto mentre lo vedevi arrivare? 

Ingredienti per la torta (è la torta veloce che ho già postato altre volte):
10 cucchiai di zucchero
10 cucchiai di farina
3 uova
200 gr di ricotta
una bustina di lievito

Ingredienti per la farcia:
1 vasetto di marmellata Bio di albicocche
100 gr di ricotta

Ingredienti per la bagna:
1 bicchiere di acqua con 2 cucchiaini di orzo solubile

Ingredienti per la copertura:
200 gr di cioccolata fondente
tanti Smarties colorati,  per avere scelta di colore e abbondanza di pezzi ne ho aperti 9 tubicini, ovviamente quelli rimasti sono stati gentilmente spazzolati dai cuccioli!
1 pallina di pasta di zucchero
pennarello per alimenti nero
50 gr di cioccolato al latte
zucchero colorato blu

1. Come base ho usato la torta veloce che faccio abitualmente sbattendo tutti gli ingredienti con la frusta elettrica e infornando il composto per 30 minuti a 180 gradi.
2. Ho lasciato raffreddare la torta, l’ho bagnata su ogni lato con l’orzo e ho farcito con la marmellata prima amalgamata alla ricotta con l’aiuto di una forchetta .
3. Come coda ho tagliato una fetta che ho posto dietro lasciando l’apertura che serve per la bocca.
4. Ho ricoperto con il cioccolato fondente fuso nel microonde per un paio di minuti aiutandomi con un pennello di silicone, ho spennellato una striscia e attaccato gli smarties colorati e ho proseguito così fino alla coda, ricordandomi di coprire anche tutti i bordi.
5. Con una pallina di pasta di zucchero schiacciata col mattarello ho costruito l’occhio disegnando la pupilla con un pennarello nero.
6. Utilizzando cioccolato bianco fuso spennellato e granelli di zucchero blu (trovati alla Lidl) ho creato il mare tutto in torno al pesce.

Se volete replicare, buon divertimento!



giovedì 13 febbraio 2014

YOGURT FATTO IN CASA

In Austria quest’estate per colazione mi divoravo bellissime tazze di yogurt, cereali e marmellata così una volta tornata a casa  mi è scattata la voglia di imparare a farmi lo yogurt in casa per averlo sempre a disposizione ma soprattutto per completare quella voglia di produrre il più possibile da sola, partendo dalle materie prime, mi diverte e mi rilassa ma soprattutto mi appaga: mi sembra in qualche modo di prendermi meglio cura di me stessa e dei  mie tesori!

All’inizio utilizzavo la pentola prima e poi per il riposo una ciotola avvolta da una coperta di pail, adesso sono passata alla yogurtiera, molto più pratica!

Ho letto e riletto, sperimentato e riprovato, alla fine ho trovato il giusto compromesso per uno yogurt leggero e per nulla acido, sono partita da uno yogurt bianco scremato e da latte intero ma per le successive volte ho usato come base sempre un vasetto del “mio” yogurt e come latte, invece, ho utilizzato quello scremato.

Ingredienti:

1 vasetto di togurt da 125 gr oppure 1 vasetto di yogurt della precedente produzione
1 litro di latte scremato (io uso quello blu marchio Esselunga)

1. In una grossa insalatiera verso il latte a temperatura ambiente e lo yogurt preso direttamente dal frigo.
2. Con il frullino elettrico amalgamo bene per un minuto.
3. Verso nei sette vasetti della yogurtiera e punto il timer così da lasciar riposare il composto per un paio d’ore e poi per scaldarlo per altre 6 ore.
4. Passate le 6 ore spengo, lascio raffreddare e ritiro in frigo e consumo entro una settimana conservando un vasetto per la prossima produzione.

Buona colazione!



martedì 11 febbraio 2014

TIGELLE DEL RICICLO

Di cosa parlarvi oggi? Della pioggia che cade incessantemente e della tanta, troppa voglia di sole che ho? Della primavera che sembra non arrivare mai? Della voglia di iniziare a vedere nel nostro giardino fiorellini e verdura fresca? 

Certo lo so, sto sognando e dovrò pazientare ancora un po’ ma sognare non costa nulla…

Non vedo l’ora di utilizzare il nostro barbeque, di poter fare colazione, pranzo e cena all’aperto, di cambiare i menù settimanali introducendo qualcosa di estivo e fresco, nel frattempo sperimento, quando riesco, piatti nuovi ma soprattutto mi specializzo nell’utilizzo della pasta madre, mi da una soddisfazione enorme e non oso immaginare con il caldo che belle lievitazioni mi regalerà!

Questa non è una ricetta vera e propria è un modo per non buttare la pasta madre in esubero oppure è un trucco, la rinfresco più volte alla settimana così da ottenere la scorta per impastare velocemente queste buonissime tigelline.

Sono le stesse che ho utilizzato nel precedente post per accompagnare una vellutata, in questo caso, invece, le ho servite come aperitivo, abbinate a delle salsiccette passate in padella con il succo di un arancia, prima di una pizzata con amici.

Ingredienti:
500 gr di pasta madre
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaini di sale aromatizzato 

1. Impasto a mano per qualche minuto la pasta madre unendo il cucchiaino di zucchero e quello di sale.
2. Divido l’impasto in 15/16 palline che stendo con il mattarello.
3. Cospargo ogni tigellina con poco sale aromatizzato.
4. Inforno a 180 gradi per 6 minuti.
5. Servo rigorosamente tiepide.

Ed ecco la tavolata della pizzata...

Buona giornata!










BENVENUTO AMORE DELLA ZIA!

Scusatemi se questo brevissimo post non parla di una ricetta, ne' di ingredienti speciali ne' di abbinenti particolari...
Parla però di un dolcissimo batuffolo di nome Alberto arrivato a conoscere la sua zia domenica pomeriggio...

Sono felicissima, per noi e' il terzo nipotino ed ogni volta e' una gioia immensa che ci riempie il cuore, ho troppa voglia di condividerla anche con voi!

Un grazie speciale a mio fratello Marcello e a sua moglie Katia che ci hanno fatto questo regalo magnifico!

E un benvenuto a te piccolino (ma non troppo visto i tuoi 4 kg!) la zia ti augura una vita serena e gioiosa e no vede l'ora che tu possa giocare con i tuoi cuginetti!

Evviva la vita!

sabato 8 febbraio 2014

CREMA ALLA ZUCCA E FAGIOLI

Una di queste sere fredde, la nostra serata “minestra o zuppa” , ha visto come protagonista questa deliziosa crema che è piaciuta a tutti, grandi e piccini.
L’ho servita con delle tigelle fatte con l’avanzo di pasta madre (aspettate il prossimo post per la ricetta!), un piatto unico, coccoloso e diverso dal solito, ricco di legumi ma soprattutto con la zucca ben camuffata visto che non è molto amata dai nostri cuccioli.

Per caso qualche giorno dopo ho letto il Contest della cara Zia Consu e subito mi è tornata alla mente quella cena, l’ideale per lei che posta sempre ricette naturali, ricche di verdure ma anche veloci da preparare e molto originali.

Ecco, se dovessi invitarla a cena per una chiacchierata tra amiche come primo piatto le preparerei questa delizia, di cosa vorrei parlare? Di cucina, di blog ma soprattutto di come fa a postare ogni giorno una ricetta nuova…è bravissima e la mia è sana invidia!



Così con tantissimi auguri per un buon comple-blog ,  per un futuro tutto post e belle ricette ma soprattutto con l’augurio per lei di tanta serenità ecco la mia ricetta…


Ingredienti (per 5 fondine):
250 gr di zucca cotta al forno
1 patata
1 cipolla
2 scatole di fagioli
150 gr di mascarpone
1 cucchiaio scarso di sale grosso
1 litro d’acqua

  1. Ho cotto la zucca al forno, adoro la zucca cotta così perché lascia tutta l’acqua in esubero e trattiene bene tutte le sostanze che la rendono così saporita.
  2. In una pentola ho versato l’acqua e prima di accendere il fuoco ho aggiunto la zucca, la cipolla e la patata a tocchetti e il sale, ho fatto cuocere per 20 minuti.
  3. Ho scolato i fagioli e li ho passati sotto l’acqua corrente, ne ho versati la metà nella pentola e ho lasciato cuocere ancora per 5 minuti.
  4. Ho frullato il tutto e aggiunto il mascarpone mescolando bene.
  5. Prima di servire, con delicatezza, ho aggiunto i fagioli interi e ho servito il tutto.



Auguri di cuore!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...